Roccascalegna

Roccascalegna è una piccola cittadina della provincia di Chieti famosa per il suo antico castello che sorge su uno sperone roccioso.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze
Cerca

Roccascalegna è un incantevole borgo situato nell’entroterra abruzzese che è famoso per il suo castello costruito su uno sperone roccioso che domina dall’alto il territorio circostante. La città sembra essere nata attorno al XII secolo come avamposto longobardo per il controllo della Valle del Rio Secco. Sull’origine del nome della città ci sono diverse ipotesi. Secondo alcuni Roccascalegna deriverebbe “Rocca con la scala di legno”, mentre secondo altri la “scalegna” indicava un tempo il dirupo sul quale era stata costruita la rocca.

Antiche fonti riportano che i Longobardi furono i primi a costruire, dove ora c’è il castello, una prima torre che serviva ad avvistare eventuali nemici in arrivo. È durante la dominazione normanna, però, che si è deciso di ampliare la torre e costruire una vera e propria fortezza che nel corso degli anni ha subito diversi lavori di rimaneggiamento. Ai piedi del castello, con il tempo, è nato un piccolo borgo caratterizzato da strette stradine, case in pietra e antichi edifici.

Roccascalegna ora grazie alla sua tranquilla atmosfera di borgo medioevale e ai suoi bellissimi panorami è la meta perfetta per una gita tra storia e natura.

Cosa vedere a Roccascalegna

Il centro storico di Roccascalegna sorge ai piedi dello sperone roccioso che ospita il castello. Camminando per le vie del paese è possibile incontrare diversi belvedere che regalano una vista mozzafiato nel territorio circostante e piccole chiese.

Castello di Roccascalegna

Il Castello di Roccascalegna è nato inizialmente come torre d’avvistamento per poi essere stato ampliato nel corso del tempo e diventare una vera e propria fortezza. Il Castello domina dall’alto la valle del Riosecco, affluente del fiume Sangro. Il Castello è stato più volte danneggiato e ricostruito e quello che possiamo ammirare ora è frutto dei lavori di restauro svolti nel 1996 dal comune.

All’interno delle mura sono presenti e visitabili alcune stanze, “la Torre del carcere” e la “Torre del forno” che è collegata alla cappella del S. Rosario. Il percorso di visita permette di scoprire una stanza dedicata agli armamenti, una dedicata agli strumenti di tortura e una sezione che racconta foto e leggende locali. Diversi spazi, inoltre, sono stati adibiti ad eventi o mostre temporanee. Oltre al valore storico, il Castello merita una visita per la bellissima vista sul territorio circostante che regala ai suoi visitatori.

Chiesa di San Pietro

Presso il Castello di Roccascalegna è possibile visitare l’antica Chiesa di San Pietro, che si dice sia la più antica della città. La chiesa sembra sia stata completata verso la metà del XVI secolo, mentre il campanile a torre sembra risalire al 1805 e si pensa sia il restauro di un’antica torre medioevale. Internamente la chiesa presenta tre navate ed è in stile barocco con altari che risalgono al Settecento. Esternamente è possibile ammirare una facciata barocca che ospita un portale romanico con arco a tutto sesto e con un affresco barocco sulla lunetta.

Chiesa di San Pancrazio

La Chiesa di San Pancrazio è stata costruita attorno al XII secolo ma già nel XVI secolo antiche testimonianze la definiscono come una delle più importanti chiese della provincia di Chieti. L’edificio religioso, infatti, comprendeva anche un monastero e un chiostro.

Esternamente la Chiesa di San Pancrazio si presenta con una facciata rettangolare in ciottoli, mentre l’interno ha due navate senza abside. Accanto all’abbazia c’è il cimitero usato sin dall’Ottocento per seppellire gli abitanti del borgo.

Chiesa dei Santi Cosma e Damiano

La Chiesa dei Santi Cosma e Damiano è stata costruita nel Cinquecento per gli abitanti del borgo che vivevano fuori le mura dell’abitato. Esternamente ha una facciata molto semplice, mentre l’interno presenta tre navate, senza transetto e con abside. Visitando l’edificio è possibile ammirare numerose decorazioni in stile barocco, ornamenti colorati o dorati, mentre le volte di copertura sono decorate ad affresco.

Dove dormire a Roccascalegna

Roccascalegna è un piccolo paesino dell’entroterra abruzzese che non vanta numerose strutture alberghiere. La città è perfetta per una gita in giornata partendo da località più grandi che si trovano nelle vicinanze come Fossacesia, Ortona o Vasto. Queste città hanno sicuramente una scelta più ampia di sistemazioni a diverse fasce di prezzo.

Cerca
Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Hotel consigliati a Roccascalegna

B&B
B&B" del Castello"
Roccascalegna - 18 Via Duca degli Abruzzi
9.2Eccellente 138 recensioni
Prenota ora
Affittacamere
Primae Noctis Rooms in Apartments
Roccascalegna - 2 Via della LibertàMisure sanitarie extra
9.5Eccezionale 90 recensioni
Prenota ora
Appartamento
Primae Noctis Apartments
Roccascalegna - 2 Via della LibertàMisure sanitarie extra
9.5Eccezionale 31 recensioni
Prenota ora
Vedi tutti gli alloggi

Come raggiungere Roccascalegna

Il modo migliore per raggiungere Roccascalegna è sicuramente l’auto. Chi proviene da Pescara può prendere la A14 sino all’uscita Val di Sangro e poi la SS652 in direzione Roccascalegna. Chi proviene da Sulmona può percorrere la A25 fino all’uscita Manoppello e poi la SS81 in direzione Roccascalegna.

Dove si trova Roccascalegna

Roccascalegna è un piccolo comune dell’entroterra abruzzese che si trova in provincia di Chieti. La città dista 58 km da Vasto, 75 km da Pescara e solo 10 km dalla suggestiva cittadina di Casoli.

Località nei dintorni