Rocca di Cambio

Rocca di Cambio è un piccolo borgo di origine medioevale che si trova all'interno del territorio di Campo Felice, una delle principali aree sciistiche dell'Abruzzo.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

Situato 1434 metri d’altitudine, Rocca di Cambio è un piccolo borgo abruzzese che si trova all’interno del Parco Naturale regionale Sirente-Velino ed è considerato il comune più alto dell’Appennino. Data la sua posizione, Rocca di Cambio è una località turistica molto ambita sia in inverno per la presenza di un’ottima stazione sciistica che in estate per la possibilità di fare escursioni immersi nel verde.

Questa piccola cittadina è stata fondata dai Longobardi attorno IX secolo come roccaforte ed è rimasta poi per secoli un piccolo centro la cui economia era basata sull’agricoltura e sulla pastorizia. È solo negli anni settanta del Novecento che Rocca di Cambio, grazie alla presenza di Campo Felice, inizia a svilupparsi come località turistica principalmente legata agli sport invernali. Da allora questa città ha assunto sempre più popolarità e, grazie anche alla presenza di ottimi servizi, è diventata molto frequentata anche in estate.

La posizione della città, infatti, la rende una meta ideale non solo durante la stagione invernale quando è possibile sciare presso la ski-area di Campo Felice ma anche nel resto dell’anno quando è possibile svolgere attività ed escursioni all’aria aperta.

Sciare a Rocca di Cambio

Rocca di Cambio ospita nel suo territorio la stazione sciistica del comprensorio di Campo Felice che è considerata una delle più note località invernali del Centro Italia. Campo Felice, infatti, oltre ad essere facilmente raggiungibile da Roma permette di svolgere diversi sport invernali. Questa località presenta quasi 40 km di piste di diverso livello e difficoltà, piste per lo sci di fondo, uno snowpark e una “Fun Kids Area” per i bambini.

La stazione vanta anche diversi impianti di risalita all’avanguardia e un avanzato impianto di innevamento programmato. Campo Felice, inoltre, è parte del comprensorio Tre Nevi insieme ad Ovindoli-Monte Magnola e a Campo Imperatore.

Quale skipass scegliere

La stazione sciistica di Campo Felice offre diversi tipi di ski-pass, come il giornaliero, il pluri-giornaliero e gli abbonamenti stagionali. La stazione permette di acquistare presso le biglietterie, le rivendite oppure online lo ski-pass più adatto. In alternativa è anche possibile ricaricare online la My Campo Felice KEY plastificata.

Per gli appassionati è possibile comprare la tessera stagionale “Skipass dei Parchi” che consente di sciare nelle stazioni di Campo Felice, Ovindoli – Monte Magnola e Gran Sasso d’Italia oppure lo “Skipass Due Nevi” per sciare nelle stazioni di Campo Felice e Gran Sasso d’Italia.

Cosa fare in estate a Rocca di Cambio

Trovandosi all’interno del Parco naturale regionale Sirente-Velino, durante la stagione estiva Rocca di Cambio si presenta come la località giusta per fuggire dal caldo cittadino e organizzare escursioni e attività all’aria aperta. Numerosi percorsi e itinerari, di diverso livello e difficoltà, possono essere eseguiti a piedi, in bicicletta o a cavallo e permettono di godere di panorami davvero mozzafiato.

L’altopiano è formato da diverse cime come Monte Rotondo, Monte Cagno, Monte Cefalone e Monte Ocre che consentono ai più esperti e appassionati di svolgere escursioni davvero meravigliose. Tra Rocca di Cambio e Ovindoli, inoltre, si sviluppa anche una bellissima pista ciclabile che è lunga circa 35 km e si sviluppa principalmente su territorio pianeggiante. Questo itinerario si snoda nell’Altopiano delle Rocche ad un’altitudine di 1350-1400 metri ed è considerato la pista ciclabile più alta del centro Italia.

Il borgo di Rocca di Cambio

Il piccolo borgo di Rocca di Cambio è un luogo davvero caratteristico e suggestivo che è bello visitare a piedi per poter scoprire appieno il suo ambiente e la sua storia.

Nella parte più alta del borgo, attorno al IX secolo, i Longobardi costruirono a fini difensivi una fortezza che fu poi ingrandita durante la dominazione normanna. In seguito il castello fu pesantemente danneggiato da forti scosse di terremoto e ne rimase in piedi solo una torre che fu utilizzata sino agli inizi del Novecento per controllare la valle. Attualmente è possibile ammirare i resti del bastione che ha una base quadrata e sulla cui sommità è custodita una statua della Vergine.

Proprio vicino alla torre si trova anche la Chiesa e la Collegiata di San Pietro. L’edificio religioso è originario del X secolo ma è stato oggetto di numerose attività di rifacimento e di lavori di ampliamento. Esternamente la chiesa presenta una semplice facciata a capanna, mentre internamente ha una pianta irregolare con una sola navata e nove altari.

Infine, appena fuori dal centro storico del paese si trova anche l’Abbazia di Santa Lucia che è stata eretta nell’XI secolo. Purtroppo la scossa di terremoto che ha colpito la zona agli inizi del Settecento ha distrutto una parte del complesso che è stata poi ricostruita. Ora la chiesa presenta una facciata a capanna con portale romanico e una pianta basilicale a tre navate. Internamente si può ammirare un altare dove è conservata la statua della santa e sulle pareti un ricco ciclo di affreschi trecenteschi.

Dove dormire a Rocca di Cambio

La stazione sciistica di Campo Felice rientra nel territorio di Rocca di Cambio che risulta, quindi, un’ottima base per alloggiare soprattutto durante la stagione invernale. Essendo un piccolo paesino le strutture presenti non sono numerose, per cui il consiglio è quello di prenotare con anticipo la vostra sistemazione. Vicino a Rocca di Cambio si trovano anche i piccoli paesini di Lucoli e Rocca di Mezzo che rientrano anch’essi all’interno dell’area di Campo Felice e si identificano, quindi, come ottime località in cui soggiornare.

Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Hotel consigliati a Rocca di Cambio

Hotel
My Suite Hotel
LʼAquila - Ss 17 Ovest, 1Misure sanitarie extra
9,0Eccellente 82 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Hotel San Michele
LʼAquila - Via Dei Giardini 6Misure sanitarie extra
8,8Favoloso 464 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Robur Marsorum Albergo Diffuso
Rocca di Mezzo - Via Antonio Milanetti Snc - Borgo Rovere
8,0Ottimo 89 recensioni
Vedi Tariffe
Vedi tutti gli alloggi

Come raggiungere Rocca di Cambio

Rocca di Cambio si può raggiungere in auto dalle principali città del centro Italia. Per coloro che provengono da Roma è necessario percorrere l’Autostrada A24 in direzione L’Aquila fino all’uscita Tornimparte/Campo Felice e poi percorre la S.S. 696. Da L’Aquila bisogna prendere prima la Strada Statale 17 e poi la Strada Statale 5bis. Se si proviene da Napoli, invece, si deve percorrere prima la A1 fino alla stazione di Cassino e poi la SR509 fino all’imbocco con la A24 che è necessario percorrere fino al casello di Tornimparte.

Lo scalo aeroportuale più vicino è l’Aeroporto di Pescara che dista circa 120 km e che è collegato alla città tramite la A25. Per chi preferisce utilizzare i mezzi pubblici, Rocca di Cambio è collegata tramite le linee autobus della compagnia TUA a diverse città abruzzesi come L’Aquila e Avezzano, mentre collegamenti con Roma sono garantiti tramite la compagnia GoGoBus.

Dove si trova Rocca di Cambio

Rocca di Cambio si trova nella parte settentrionale dell'altopiano delle Rocche, all'interno del Parco naturale regionale Sirente-Velino. La città dista circa 7 km da Rocca di Mezzo, 26 km da L'Aquila e 120 km da Roma.

Vedi gli alloggi in questa zona

Località nei dintorni