Scanno

Nota anche come “la città dei fotografi”, Scanno è una località che si trova le sponde del lago omonimo ed è una meta molto ambita sia in estate che in inverno.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

Arroccata su uno sperone di roccia a 1050 metri d’altitudine, Scanno è una piccola cittadina immersa nel verde della Valle del Sagittario.

Considerato uno tra i borghi più belli d’Italia Scanno si trova all’interno del Parco Nazionale d’Abruzzo ed è una meta ideale sia d’estate che d’inverno grazie ai suoi numerosi punti di interesse e alle molteplici attività che si possono praticare in questa zona. Dal trekking alle escursioni in mountain bike, dall’equitazione allo sci di fondo, Scanno è una località che conquista diverse tipologie di visitatori.

La città ha origine antiche e sembra fosse abitata già in epoca romana ma è tra Ottocento e Novecento che questa località conquista con il suo fascino fotografi e artisti sia italiani che stranieri. Per questo Scanno è conosciuta come “la città dei fotografi” perché i suoi bellissimi scorci e la sua gente sono i soggetti di numerosi scatti realizzati da autori come Henri Cartier-Bresson, Mario Giacomelli, Renzo Tortelli. Una delle foto scattate a Scanno da Mario Giacomelli, nota come Il bambino di Scanno, è entrata a far parte della collezione di opere fotografiche del Museum of Modern Art di New York.

Lago di Scanno

Il celebre lago a forma di cuore

Il Lago di Scanno1 è il più grande lago naturale d’Abruzzo e si è formato a causa di una frana staccatasi dal Monte Genzana che ha bloccato il corso del fiume Tasso. Il lago si trova immerso in un paesaggio naturale unico tra le cime dei Monti Marsicani ed è ricco di fauna e di flora.

Avendo conquistato il titolo della Bandiera Blu il lago è completamente balneabile ed ospita anche una spiaggia attrezzata dove in estate è possibile rilassarsi e prendere il sole. Alcuni lo definiscono “il lago a forma di cuore” dato che visto dall’alto sembra avere proprio la sagoma di un cuore. Per questo dal lago parte anche il Sentiero del Cuore2, un itinerario semplice e adatto a tutti che in un’oretta permette di raggiungere un punto panoramico da cui ammirare questo meraviglioso specchio d’acqua.

Tutt’attorno al lago di Scanno si snodano, poi, diversi percorsi da fare in bici o a piedi mentre lungo le sue coste sono presenti sia aree di sosta dove fare pic-nic o grigliate che aree gioco per bambini.

Affacciato sul lago si trova anche il Santuario della Madonna del Lago o dell'Annunziata3, una piccola chiesa risalente al XVII secolo ma più volte ampliata e ristrutturata. I dipinti all’interno risalgono al Novecento così come l’altare in stile neogotico veneziano.

Il borgo di Scanno

Costumi tradizionali di Scanno

Il piccolo borgo di Scanno è uno dei paesi che si affacciano sul lago omonimo ed è composto da una rete di tortuose viette e stradine circondate da palazzi signorili, portali decorati e antichi archi. Caratteristiche di questo paese sono le scalinate d’ingresso ai palazzi che sono note come le cemmause.

Il paese si può scoprire a piedi percorrendo un itinerario circolare noto come la Ciambella, un percorso ad anello che parte e arriva presso la chiesa cittadina. La chiesa più importante del paese è la Chiesa di Santa Maria della Valle4 che si presenta in stile romanico abruzzese e che al suo interno custodisce ancora tracce di affreschi medievali, mentre nel presbiterio è conservato un coro ligneo.

Una tra le più belle piazze cittadine è senza dubbio Piazza San Rocco5 dove si trova affacciato Palazzo Mosca, un edificio davvero signorile. Camminando per la cittadina troverete diverse botteghe di artigianali, tra le quali numerose sono quelle orafe dove è possibile ammirare la presentosa, un gioiello di fidanzamento che la donna indossava per annunciare che si era fidanzata.

Tra i punti di maggiore interesse in città ci sono il Museo della Lana6 che è stato costruito con le pietre di un’antica porta cittadina e che custodisce strumenti e documenti della vita quotidiana a Scanno tra il 1850 e il 1930.

Cosa fare in estate a Scanno

Il borgo di Scanno è una meta perfetta in ogni stagione dell’anno, in estate in particolare ci sono molteplici sport e attività outdoor che possono essere fatte.

I sentieri di questa zona un tempo erano le principali vie di comunicazione tra le comunità delle valli, mentre oggi sono dei percorsi escursionistici immersi in una stupenda cornice naturale.

Escursioni nella natura

Attorno al lago di Scanno si è sviluppata una rete di sentieri di diversa lunghezza e difficoltà che permette di eseguire escursioni di diverso tipo. Da Scanno un sentiero di media difficoltà conduce prima fino al vallone del Carapale e poi al valico delle Ciminiere. I più preparati possono percorrere la salita più ardua dell’area che è quella che parte dai 900 metri d’altitudine del lago sino alla cima della Terratta a 2202 metri.

Molto belle anche le escursioni lungo la valle di Ciaccariello, nella zona del Campitello, nel vallone di Tempesta o presso i Monti della Corte. Infine, risultano essere molte suggestive anche le escursioni che portano sulla frana del Monte Rava e verso Castrovalva.

Mountain Bike e percorsi in bici

Dal borgo di Scanno partono anche una decina di percorsi ciclabili, più o meno tecnici, da fare in bicicletta; alcuni di questi permettono di raggiungere anche località vicine come Bisegna, Pescasseroli, Anversa degli Abruzzi. La maggior parte dei percorsi si snodano lungo strade sterrate o sentieri e solo in piccola parte su asfalto.

Tra i più belli c’è sicuramente il Percorso del Gran Fondo degli Stazzi un itinerario che si sviluppa all’interno del Parco Nazionale d’Abruzzo e che viene spesso scelto anche per gare di mountain bike. Il percorso prevede ben con due scollinamenti a quota 1600 metri ed è estremamente tecnico sia in salita che in discesa.

Un altro percorso molto interessante è quello che permette di raggiungere il comprensorio sciistico dell’Aremogna e il paese di Roccaraso. La maggior parte dell’itinerario si snoda su sterrato ad un’altitudine superiore ai 1700 metri e presente un dislivello in salita di 1380 metri.

Gole del Sagittario

Le Gole del Sagittario sono un paradiso naturale che si trova all’interno Riserva naturale guidata Gole del Sagittario. Estese su un’area di circa 450 ettari e circondate da alte parete rocciose, le gole si sono formate grazie all’azione erosiva delle acque del fiume Sagittario.

All’interno della Riserva si trovano numerosi sentieri che permettono scoprire panorami mozzafiato e scorci straordinari. Quest’ambiente incontaminato e selvaggio vede la presenza anche di diverse specie animali come lupi e orsi marsicani.

Seggiovia Scanno-Collerotondo

Da Scanno è possibile prendere la Seggiovia per Collerotondo7 che dai 1050 metri di altezza del paese permette di raggiungere  i 1615 metri del rifugio di monte Rotondo. Questa zona è molto frequentata sia in inverno grazie alla presenza di un comprensorio sciistico sia in estate dato che in quota sono presenti l’area faunistica del cervo e diversi percorsi per trekking, down hill e sterrato per mountain bike. Il Rifugio che si trova a Collerotondo8 offre servizio di ristorante dove poter mangiare e da lì è possibile ammirare paesaggi stupendi sul panorama circostante.

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo

Dove dormire a Scanno

Scanno ha un’offerta alberghiera molto vasta e in grado di soddisfare le esigenze di diverse tipologie di visitatori. In città è garantita un’ampia scelta di strutture tra hotel, B&B, agriturismi e case vacanza con un buon rapporto qualità-prezzo. Scegliere dove dormire dipende dal tipo di vacanza che si vuole fare.

Coloro che amano una vacanza più culturale possono soggiornare nel centro storico di Scanno, dove si trovano sistemazioni spesso situate anche in edifici davvero signorili. Coloro che preferiscono un soggiorno più a contatto con la natura possono prediligere una struttura vicino al lago di Scanno, dove si trovano sistemazioni con vista lago che assicurano di poter ammirare paesaggi davvero stupendi.

Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Hotel e B&B consigliati a Scanno

Hotel
Hotel Garnì Mille Pini
Scanno - Via Pescara 2Misure sanitarie extra
8,6Favoloso 228 recensioni
Vedi Tariffe
Affittacamere
La Maga del Lago
Scanno - Via circumlacualeMisure sanitarie extra
9,1Eccellente 216 recensioni
Vedi Tariffe
B&B
Il Palazzo
Scanno - Via Ciorla 25Misure sanitarie extra
9,3Eccellente 186 recensioni
Vedi Tariffe

Come arrivare a Scanno

Scanno si raggiunge facilmente in auto dalle principali città italiane. Da Roma basta prendere la A25 in direzione Pescara fino all’uscita Cocullo; da lì è necessario proseguire lungo la SS 479 per circa 20 km in direzione Scanno. Da Ancona è necessario prendere prima la A14 e poi la A25 in direzione Pescara fino all’uscita Cocullo.

Da Napoli bisogna percorre l’autostrada A1 fino all’uscita Caianello; da lì bisogna proseguire prima lungo la SS85 in direzione Venafro e poi lungo la SS17 fino al bivio Castel di Sangro dove bisogna imboccare la SS479 in direzione Barrea, Villetta Barrea e Scanno.

Scanno non è dotata di stazione ferroviaria e la stazione più vicina è quella di Sulmona che si trova a circa 30 km. Coloro che vogliono raggiungere la città in treno devo arrivare fino a Sulmona e poi una volta lì prendere un autobus della compagnia TUA per Scanno.

Meteo Scanno

Che tempo fa a Scanno? Di seguito le temperature e le previsioni meteo a Scanno nei prossimi giorni.

domenica 17
13°
lunedì 18
15°
martedì 19
16°
mercoledì 20
17°
giovedì 21
16°
venerdì 22
13°

Dove si trova Scanno

La cittadina di Scanno si trova all’interno del Parco Nazionale d’Abruzzo e dista meno di 100 Km da Pescara, 100 Km da L'Aquila e 155 Km da Roma.

Vedi gli alloggi in questa zona

Località nei dintorni