Valle dell’Orfento

La Valle dell'Orfento è il luogo ideale per fare trekking ed escursioni su sentieri spettacolari ricchi di eremi, boschi, canyon e cascate, nel cuore del Parco della Majella.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

Dal centro di Caramanico Terme partono numerosi sentieri che permettono di esplorare la bellissima Valle dell’Orfento che si snoda dalle pendici della Majella fino ad arrivare ai 2000 metri d’altitudine.

Negli anni ’70 questo territorio di circa 2606 ettari è diventato Riserva Naturale dello Stato ed attualmente al suo interno la flora presente è davvero varia. A bassa quota si trovano querce e faggi, mentre oltre i 1800-1900 metri di quota si trova anche il pino mugo e ad altitudini maggiori si possono vedere anche la Stella alpina appenninica e la Soldanella minima sannitica. Tra le specie animali è possibile incontrare cinghiali, tassi, volpi, faine, caprioli, cervi, l’aquila reale, l’astore e l’allocco.

La zona è ricca di percorsi di diversa lunghezza e difficoltà che permettono di fare trekking ed escursioni tra spettacolari canyon, boschi e corsi d’acqua dove trascorrere tranquille giornate immersi nel verde e ammirare paesaggi bellissimi. Le visite possono essere fatte in autonomia seguendo la segnaletica presente o con l’accompagnamento di guide locali.

Percorsi nella Valle dell’Orfento

Per l’accesso ai sentieri della Valle dell’Orfento è necessaria una registrazione gratuita presso il del Centro Visita di Caramanico Terme. Il Centro Visita è aperto tutti i giorni dell’anno dalle 9 alle 13, in estate (dal 15 giugno al 15 settembre) anche il pomeriggio dalle 15 alle 19, dal 20 luglio al 20 agosto è aperto con orario continuato dalle 8 alle 19. Chiuso a Natale. E’ possibile tuttavia visitare la Valle dell’Orfento e i suoi sentieri sempre e senza orari.

Sentiero delle Scalelle

Il Sentiero delle Scalelle è un’escursione piacevole e adatta a tutti che parte dal Centro Visita Caramanico e arriva sino al Ponte di Caramanico attraversando la profonda gola creata dal fiume nel corso di milioni di anni. Il Sentiero segue il corso del fiume Orfento e lungo il percorso si attraversano diverse volte le sue sponde grazie a ponticelli e passerelle di legno.

Un’alternanza di saliscendi accompagna fino ad una cascata che è stata creata artificialmente per canalizzare l’acqua del fiume e poi si prosegue sino ad una scalinata che porta al Ponte di Caramanico sulla S.S. 487. Si cammina quasi sempre immersi in mezzo alla foresta e spesso circondati anche da felci. Il Sentiero è lungo circa 4 km ed ha un dislivello di 120 metri.

Anello del Ponte del Vallone

Questo splendido percorso ad anello parte dalla frazione di Santa Croce di Caramanico Terme, arriva al Ponte di Caramanico e poi prosegue fino a raggiungere nuovamente il punto di partenza. Da Santa Croce bisogna prendere un sentiero che attraversa prima diversi campi coltivati e poi si immette dentro un fitto bosco di conifere.

La seconda parte del percorso è davvero suggestiva dato che permette di raggiungere una spettacolare gola scavata dal fiume mentre si è circondati da un fitto bosco. Ponti in legno permettono di attraversare più volte il fiume Orfento fino ad arrivare al Ponte di Caramanico; da lì il percorso prosegue su asfalto, approssimativamente per 2 km, fino a ritornare a Santa Croce. L’itinerario è lungo circa 8 km e ha un dislivello di 180 metri.

Anello del Ponte della Pietra ed Eremo di Sant’Onofrio

Questo itinerario parte sempre dalla frazione di Santa Croce di Caramanico Terme e dopo aver attraversato campi coltivati e un denso bosco di conifere procede verso il Ponte San Benedetto. Ad un certo punto è necessario superare un breve tratto su roccia attrezzato con una fune d’acciaio per poi trovarsi immersi in una faggeta sino ad arrivare al Ponte della Pietra (1000 metri). Passato il ponte è necessario procedere sul Sentiero dello Spirito (S) in direzione Caramanico Terme.

A questo punto del percorso si consiglia una breve deviazione per visitare l’Eremo di Sant’Onofrio all’Orfento, di cui attualmente è rimasto solo parte del portale affrescato, una parte del tetto ancora incastonata nella roccia e resti del campanile a vela. Terminata la visita si può tornare sul sentiero S e percorrere prima il sentiero B2 e poi il B6 per rientrare a Santa Croce. Il percorso è lungo circa 16 km e ha un dislivello di 400 metri.

Da Decontra all’Eremo di San Giovanni

La partenza di questo itinerario è Decontra, una frazione di Caramanico Terme molto affascinante perchè caratterizzata da ordinate case in pietra. Da qui è possibile imboccare il sentiero B1 che prima si snoda tra praterie secondarie e poi entra in un bosco di faggio fino a raggiungere l’inizio del Sentiero dello Spirito che consente di arrivare all’Eremo di San Giovanni. Eretto a 1227 metri d’altitudine l’Eremo di San Giovanni è considerato uno dei più suggestivi d’Abruzzo dato che questo è stato completamente ricavato dalla roccia.

Un duro e meticoloso lavoro ha permesso di far affiorare dalla pietra non solo i locali interni dell’eremo ma anche un originale sistema di canali per la raccolta dell’acqua piovana. L’eremo è famoso per aver ospitato Fra Pietro da Morrone, poi divenuto Papa Celestino V. Questa escursione presenta circa 700 metri di dislivello ed è di un livello più difficile rispetto alle precedenti, per questo si raccomanda solo ai più allenati. Tuttavia questo itinerario è  senza dubbio un’esperienza che regala la vista di meravigliosi paesaggi.

Anello di Guado Sant’Antonio

Partendo da Santa Croce di Caramanico bisogna prendere il sentiero B2 fino a raggiungere una splendida spaccatura nella roccia, nota come il “Guado della Vena”; da qui si continua sul sentiero B2 attraversando diversi ponti come il Ponte del Vallone e il Ponte di San Benedetto.

Dopo aver attraversato anche un tratto attrezzato con un cavo d’acciaio si cammina in un fitto bosco di faggi che conduce prima al Ponte della Pietra e poi fino al Guado Sant’Antonio, a quota 1220 metri. Da qui si prosegue sempre nel sentiero B2 che si snoda all’interno di una valle circondata da un colle noto come il Colle della Ciocca, che è luogo di nidificazione di una coppia di aquile reali. Da lì si procede prima seguendo sempre il percorso B2 e poi il B7 verso Fonte Viola. Questo itinerario presenta un dislivello di 700 metri e un tempo stimato di percorrenza di circa 8 ore.

Anello di Decontra

L’anello di Decontra è un sentiero di circa 11 km e un dislivello di 400 metri che regala una vista magnifica su tutta la valle. Partendo sempre da Santa Croce di Caramanico Terme si arriva fino al Ponte del Vallone dove si procede sul percorso B2, per poi imboccare il sentiero B8 che sale verso il borgo di Decontra.

I panorami di questo tracciato sono stupendi e vanno dalla Valle dell’Orfento alle cime del massiccio della Majella. Arrivati a Decontra, piccola frazione di Caramanico Terme, è possibile ammirare le case realizzate con pietre che venivano squadrate da capaci scalpellini locali e camminare per le vie di questo suggestivo borgo abruzzese.

Dove dormire nella Valle dell’Orfento

Il borgo più vicino per visitare la Valle dell’Orfento è Caramanico Terme, vi consigliamo quindi di dormire lì se avete intenzione di partire per un’escursione al mattino presto.

Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Hotel consigliati a Caramanico Terme

Hotel
Regis Resort & Wellness
Turrivalignani - Via Mulino 6Misure sanitarie extra
8,7Favoloso 193 recensioni
Vedi Tariffe
Agriturismo
Agriturismo Il Portone
Abbateggio - Contrada San Martino 2 , Abbateggio Misure sanitarie extra
9,3Eccellente 126 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Hotel Cercone
Caramanico Terme - Viale Torre Alta 19Misure sanitarie extra
9,1Eccellente 123 recensioni
Vedi Tariffe
Vedi tutti gli alloggi

Dove si trova

Alloggi Valle dell’Orfento
Cerchi un alloggio in zona Valle dell’Orfento?
Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Valle dell’Orfento
Mostrami i prezzi

Località nei dintorni